Vai alla barra degli strumenti
Description

I casi di chi prova a eludere la barriera di polizia, carabinieri ed esercito intorno alla «zona rossa». Un fuggitivo trovato in Toscana: aveva un permesso per andare in ospedale

LODI — In fuga dal virus fino a Firenze. O attraverso i campi per andare dalla fidanzata. Subito ripescati, rispediti oltre la linea di quarantena e denunciati. Sono i tentativi di fuga che alcuni lodigiani hanno tentato negli ultimi giorni per sfuggire all’ isolamento della «zona rossa».

C’è chi vuole andare a trovare la ragazza «oltre cortina», chi un amico, chi semplicemente non ce la fa più.

Il caso più clamoroso è avvenuto ieri durante un controllo di una pattuglia dei carabinieri a Firenze. Dai documenti dell’ uomo è subito balzato all’ occhio il luogo di nascita e di residenza: Codogno, la città simbolo del contagio attraverso cui il Coronavirus è entrato in Italia penetrando in tutta Lombardia e della «zona rossa» che racchiude dieci comuni del Basso Lodigiano, focolaio del Covid-19.

Da domenica scorsa è praticamente impossibile uscire o entrare se non attraverso uno dei 35 checkpoint controllati da 400 agenti delle forze dell’ordine e da ieri anche dell’esercito. I militari fiorentini hanno perciò chiesto spiegazioni all’uomo, che non avrebbe dovuto certo trovarsi lì, ma nella sua città. Lui ha accampato qualche scusa, poi ha tirato fuori un foglio con un’ autorizzazione a uscire dalla zona rossa per «gravi motivi sanitari».

Lo aspettavano in uno degli ospedali della zona (forse in quello di Lodi) per un esame, invece ha pensato bene di arrivare fino a Firenze, probabilmente a casa di un amico, per sfuggire ai quindici giorni di isolamento. Mettendo ulteriormente a rischio anche la sicurezza di una regione, la Toscana, in cui già sono quattro i casi di positività al tampone.

Di riportarlo dentro la zona rossa lodigiana si è interessata la prefettura di Lodi, che già negli ultimi giorni è stata impegnata a vanificare altri casi di «evasione», almeno cinque. Tutti tentati, a quanto pare, attraverso la fuga nei campi. E tutti ripescati dalle forze dell’ ordine impegnate ai varchi della «red zone». Per tutti è scattata una denuncia per «violazione dei provvedimenti dell’autorità per motivi di pubblica sicurezza».

La reprimenda è arrivata pure dal prefetto di Lodi Marcello Cardona il quale però sottolinea il comportamento «degli altri 47 mila lodigiani che stanno sopportando con grande senso di responsabilità questi giorni di isolamento forzato».

Fonte: www.corriere.it

ULTIMI ARTICOLI

Franceska Pepe ha un fidanzato? Lo scoop è stato svelato da Alfonso Signorini, che ha raccontato ...
Foto del Profilo
Vizual_admin
Neanche le reti del Governo statunitense sono sicure: gli hacker le hanno violate sfruttando ...
Foto del Profilo
Vizual_admin
Questa volta i rumors, che ogni volta circondano il lancio di un nuovo iPhone, ci hanno preso. Il ...
Foto del Profilo
Vizual_admin
In attesa alla fermata del bus o sulla banchina della metropolitana. Poi, a bordo, stretti, come ...
Foto del Profilo
Vizual_admin
L'indice di crescita della curva è ormai diventato esponenziale portandosi dietro a sé la situazione ...
Foto del Profilo
Vizual_admin
Da oggi sarà possibile ordinare la nuova Aprilia RS 660: le caratteristiche dell’ultima arrivata ...
Foto del Profilo
Vizual_admin
Uno studio condotto da ACI e Bosch ha rivelato che la frenata assistita riduce i tamponamenti delle ...
Foto del Profilo
Vizual_admin
Fernando Alonso entusiasta dopo il test Renault: “La F1 è straordinaria”. Il pilota spagnolo ha ...
Foto del Profilo
Vizual_admin
Il Diesel potrebbe avere nuova vita: dalla Finlandia il nuovo carburante pulito per l’aria ed i ...
Foto del Profilo
Vizual_admin
Valentino Rossi legherà il suo futuro alla MotoGP dopo il ritiro. L’ex manager non ha dubbi: “Un ...
Foto del Profilo
Vizual_admin
Covid in Italia. Scende a 10 giorni da 14 la quarantena e per i positivi un solo tampone in uscita. ...
Foto del Profilo
Vizual_admin
Il leggendario inventore della PlayStation Ken Kutaragi ha cambiato vita: addio videogiochi, ora il ...
Foto del Profilo
Vizual_admin
Le alternative che aveva EA per il lancio del nuovo capitolo di Fifa erano sostanzialmente due: ...
Foto del Profilo
Vizual_admin
Addio truffe degli abbonamenti non voluti: stanno per arrivare le prime SIM anti VAS Nuove ...
Foto del Profilo
Vizual_admin
Elisabetta Gregoraci è ovviamente un personaggio che fa sempre e comunque parlare di sé. Stavolta a ...
Foto del Profilo
Vizual_admin
Coronavirus, la novità di Google Maps: utilizzando la app è possibile monitorare in tempo reale i ...
Foto del Profilo
Vizual_admin