Vai alla barra degli strumenti

Daniele Di Benedetti

Una strana biografia…

Non sono un coach.
Non sono uno psicologo.
Non sono un guru spirituale.
Non sono un credo.
Non sono un filosofo.
Non sono un formatore.
 
Infatti non è importante chi sono.
La cosa è importante è che cosa tu puoi intuire da me.
 
Dalla mia sensibilità.
Dalla mia curiosità.
Dalle mie consapevolezze.
Da ciò che la vita ogni giorno mi regala.
 
Mi chiamo Daniele e mi sento un prescelto.
 
Come tutti d’altronde lo siamo.
Prescelti a vivere la nostra vita pienamente.
Prescelti a scoprire noi stessi in profondità.
 
Di pazzie nella mia vita ne ho fatte molte… la più grande? Essere davvero me stesso!
 
Accettando le mie debolezze, perdonando il mio passato, abbracciando le paure, e vivendo la vita in base ai miei termini.
 
Mi piace scrivere e soprattutto parlare, parlare per ispirare…
Parlo davvero molto e per lo più racconto ovvietà scomode.
Ovvietà che stimolano intuizioni profonde e che portano all’evoluzione della persona.
Ciò che di importante doveva essere detto è stato già detto in passato.
Il nostro compito è di ricordarlo. Di riportarlo alla luce e applicarlo in noi.
 
Spesso desidero anche il silenzio e lo vivo con grande gioia.
Mi piace restare assorto tra i miei pensieri.
Amo andare in profondità sui significati elevati delle cose per tentare l’avvicinamento allo scopo vero della vita.
 
Cerco di sorridere e di essere grato per ciò mi accade ogni giorno. Prendo le difficoltà con leggerezza perché sono consapevole che fanno parte di una vita vissuta con presenza e che anch’esse sono strumenti di significato per crescere ed evolvere.
 
Penso che il mondo di oggi, che è in costante mutazione, sia un’opportunità per risvegliare le coscienze. Per portare la razza umana a vivere un processo evolutivo e significativo verso la più profonda scoperta del sé autentico.
 
Chi è curioso, chi ha il coraggio di cambiare, chi agisce, chi cerca di intuire con creatività soluzioni innovative e differenzianti sarà una risorsa per i giorni avvenire. Chi decide di aggiungere valore diventando parte dell’opportunità, sarà fautore di un cambiamento profondo nella società e quindi nelle generazioni future.
 
Credo che ci sia speranza.
 
Credo che il mondo abbia bisogno di persone più profonde e consapevoli.
 
Credo che tutti noi siamo pronti per prendere sulle spalle questo zaino pieno di sassi fatti di responsabilità. Accettando il dolore, perdonando il peccatore, vivendo con grande passione, per emanare silenziosamente ma potentemente il nostro amore per la vita.
 
Come diceva il premio nobel per la fisica Max Planck “La felicità del ricercatore non sta nel possedere una verità ma nel conseguirla”.
 

Quindi se tutto questo ti risuona… segui i miei video, le dirette, e se hai voglia vienimi a trovare ad uno dei miei eventi live e inizia il tuo percorso di evoluzione verso te stesso.

Vivi la tua vita pienamente e non smettere mai di cercare le verità più profonde che risiedono dentro di te.

Un caloroso abbraccio!

— Daniele