Vai alla barra degli strumenti

ITINERARIO OPEN ART

Artista Vito Ferrante

Nella sua officina-laboratorio ha creato nel tempo decine e decine di opere: pezzi unici distribuiti sul territorio. Capolavori realizzati battendo il ferro, elemento primordiale. È così che Vito Ferrante da Luogosano (AV) si è imposto con la sua arte, semplice e raffinata, che racconta la storia e la geografia d’Irpinia.
Ha scolpito il travaglio dell’emigrazione e la bellezza mutevole del paesaggio appenninico. Pochi artisti come lui hanno saputo rappresentare la nostra terra e promuoverla attraverso la creazione di opere imperiture.

26. IL BOSCAIOLO POTATORE – Contrada Bosco

Il boscaiolo potatore – “Colui che cura le piante”. Il boscaiolo realizzato con materiali riciclati, ha in mano il “putaturo” utilizzato per potare gli olivi in passato; osservandolo bene questo tagliaboschi ha in sostituzione dei piedi le radici, nonché mani sono formate da foglie. Questa scultura rappresenta una vera e propria simbiosi con la madre terra. “Con le radici ci nutriamo’’ di Ferrante.

error: Il contenuto è protetto !!